La Direzione Regionale organizza per sabato 14 novembre il Convegno:

La Prospettiva della Fisioterapia: parola ai PhD

In questo momento storico, in cui siamo partecipi del passaggio di A.I.FI. da associazione rappresentativa dei fisioterapisti ad associazione tecnico scientifica, vogliamo mettere in luce il lavoro dei colleghi che svolgono attività di ricerca in diversi ambiti di pertinenza della nostra professione. Uno degli obiettivi di A.I.FI. ATS è quello di incrementare il lavoro di ricerca in fisioterapia al fine di implementare le prove di efficacia della nostra professione nei processi terapeutici, sostenere al meglio le istituzioni nell’attività di pianificazione dei LEA e nella programmazione sanitaria basata sulle evidenze.

Il convegno vuole portare alla luce la realtà della fisioterapia in alcuni ambiti di ricerca attualmente presenti sul nostro territorio grazie al contributo dei colleghi ricercatori, ponendo il focus sulla qualità delle evidenze presenti in letteratura, con cui vengono costruite le linee guida (G. Castellini) e la loro implementazione nella clinica (S. Gianola), le nuove tecnologie di feedback utili nello svolgimento della pratica clinica (L. Marin), la valutazione del rischio di caduta della popolazione anziana che rappresenta la quota maggioritaria della popolazione sul territorio che usufruisce della fisioterapia (S. Caselli), infine lo studio della discinesia della scapola, dalla cinematica alla stiffness muscolare (N. Lovecchio).

E’ l’interlocuzione tra noi professionisti, chi più votato alla ricerca e chi più alla clinica, che deve essere il fattore per un cambiamento dei paradigmi di azione del fisioterapista nei vari ambiti che gli si prospettano e che in Lombardia stentano a essere implementati.

 

Locandina Congresso3_14 nov